Viaggi in Canada su misura di viaggiatore, chiedici come fare

rocky-mountainIl Canada: le meraviglie di una terra incontaminata
Finalmente ti sei deciso a partire alla volta del Canada. È il viaggio che hai sempre desiderato fare, dopo aver visionato sul web centinaia di immagini e video da sogno relativi al territorio canadese. La bellezza del Canada deriva dal fatto che buona parte della nazione è ancora immersa in una natura incontaminata, in virtù della presenza di un clima unico e parzialmente ostile per l’uomo. Collocato nell’area più settentrionale dell’emisfero boreale, il Canada presenta tutto l’anno temperature variabili in base al territorio preso in considerazione: nelle zone più meridionali, al confine con gli Stati Uniti, il clima è di tipo continentale, ma se ci si spinge al nord si incontrano le temperature gelide del clima artico. Il Canada settentrionale, infatti, subisce gli influssi climatici del Polo Nord, con l’insediamento abitato più a nord del mondo, Alert, distante poco più di 800 chilometri dal Polo. Lasciando da parte queste terre inospitali, il Canada offre vere e proprie meraviglie di incomparabile bellezza: è il caso delle Montagne Rocciose, che attraversano la nazione da nord a sud sino ad approdare negli Stati Uniti, ma anche dell’Alaska, appartenente agli americani ma a stretto contatto con il territorio canadese.

L’affidabilità e l’efficienza dei Tour Operator
Si è dunque compreso che ci sono diversi validi motivi per effettuare un viaggio in Canada. Tuttavia, può capitare di non essere particolarmente pratici con l’organizzazione di una “gita fuori porta” in un territorio così lontano da casa. A tal proposito, la soluzione più valida è senza dubbio quella di fare affidamento su un Tour Operator. Per quanto sia bello visitare posti diversi del mondo, approdare in un luogo che ancora non si conosce alla perfezione può rappresentare un ostacolo: difficoltà nell’organizzare gli spostamenti da una città all’altra, problemi nel prenotare visite e tour guidati e così via. Queste sono solamente alcune delle problematiche che potrebbero insorgere qualora non si avesse la giusta dimestichezza nel pianificare un viaggio oltreoceano. Per ovviare a questi problemi consigliamo di consultare un  Tour Operator  esperto che possa occuparsi dell’intera organizzazione del viaggio. Non si dovrà fare altro che contattare un’agenzia di viaggi qualificata o, in alternativa, recarsi presso la sua sede, così da iniziare a sbrigare le varie pratiche burocratiche e stabilire i primi dettagli relativi all’escursione.

La pianificazione del viaggio
I Tour Operator sono la soluzione migliore quando si tratta di dover prenotare un viaggio, in Canada così come in qualsiasi altra parte del mondo. Finalità degli specialisti dei Tour Operator è quella di offrire agli utenti la possibilità di accedere a pacchetti vacanze, sconti e offerte di vario tipo, in maniera tale da poter effettuare una prenotazione unica per il viaggio da intraprendere. I pacchetti offerti dai Tour Operator, oltre a presentare quelle che sono considerate le mete turistiche migliori, offrono servizi come le polizze assicurative, da stipulare prima del viaggio, la prenotazione dei biglietti aerei e dei trasporti in genere, i pernottamenti e così via. Il vantaggio di affidarsi a degli specialisti riguarda dunque la maggior comodità nell’effettuare la pianificazione del viaggio, il tutto mettendosi nelle mani di professionisti qualificati pronti a soddisfare le esigenze dei clienti.

Il passaporto e la scelta della destinazione
La pianificazione del viaggio parte innanzitutto dalla scelta della destinazione, in questo caso il Canada. Dalle Montagne Rocciose al Québec, dall’oceano Atlantico al Pacifico, in territorio canadese c’è letteralmente l’imbarazzo della scelta. Lo stesso vale per l’Alaska, affascinante terra americana dove la natura cresce rigogliosa e indisturbata. Una volta individuata la meta desiderata, bisogna tenere conto della documentazione dei viaggiatori: sia per entrare in Canada che per mettere piede in Alaska è necessario possedere un passaporto in corso di validità. Al momento dell’entrata nei due paesi viene assegnato un visto turistico, il quale dà la possibilità di rimanere sul territorio per una durata massima di 30 giorni. Ottenuti i passaporti nelle modalità canoniche (rilasciati dal proprio Stato di appartenenza) sarà possibile iniziare con la pianificazione vera e propria del viaggio oltreoceano, lasciando che i Tour Operator organizzino l’escursione sin nel minimo dettaglio.